Follia Corea del Nord: "colpiremo Guam a metà agosto"

La Corea del Nord è riuscita a miniaturizzare una testata nucleare. E anche se Mattis ha assicurato che gli Usa stanno comunque "lavorando a una soluzione diplomatica" convinti che Pyongyang "perderebbe" ogni tipo di guerra, la Corea del Nord non sembra avere intenzione di abbassare i toni.

Il piano sarà presentato a Kim Jong-Un per la sua approvazione, ha aggiunto l'agenzia, e rappresenterà un "monito importante agli Stati Uniti".

La Corea del Nord ha inoltre annunciato di stare finalizzando un piano per il lancio di quattro missili a medio raggio sopra il Giappone, con l'obiettivo di arrivare a 30-40 chilometri dall'isola di Guam. "Dopo molti anni di fallimenti, i Paesi si stanno unendo per affrontare finalmente i pericoli posti", ha scritto il presidente su Twitter dopo che l'Onu ha approvato all'unanimità nuove sanzioni contro Pyongyang.

Gli stessi vettori, testati a più riprese negli ultimi mesi da Pyongyang, nelle intenzioni del regime potrebbero colpire nei prossimi giorni il territorio americano di Guam, o almeno le sue acque territoriali.

  • Rogelio Becker