L'ex Ljajic stende l'Inter

Allo Stadio Olimpico il Torino supera per 1 a 0 l'Inter.

Spalletti decide di giocarsi la carta Karamoh che entra al posto di Borja Valero al 23′ e poco dopo i nerazzurri colpiscono con Rafinha, anche lui subentrato a Candreva, un altro legno.

Come riportato dall'edizione odierna de Il Corriere dello Sport, il club e l'attaccante semplicemente concordano sul fatto che prima di parlare sia necessario chiudere la stagione. L'Inter, questa volta non per colpa sua, perde almeno un punto preziosissimo in ottica Champions League. I nerazzurri si sono distinti in fase offensiva a fronte del 15 a 10 nei tiri totali, dei quali ben 13 a 3 nello specchio della porta e 4 conclusioni sono state realizzate dal solo Candreva.

"Credo che noi, per come abbiamo giocato e per quello che abbiamo dato in campo, abbiamo meritato la vittoria". Pronta la risposta di Mazzarri: "Io sono un toro maremmano, con me, tu toscano di collina, a braccio di ferro perdi sempre". Decide una rete dell'ex Ljajic nel primo tempo, nella ripresa la compagine nerazzurra spinge ma i pali e Sirigu negano la gioia del pareggio alla squadra di Spalletti.

  • Stacy Allen